Free Porn
xbporn
domenica, Luglio 21, 2024

Palazzetto, attività dei bambini vicino al cantiere

Ieri l’altro, le due consigliere di opposizione Ilaria Fantozzi e Alina Baciu, hanno effettuato un sopralluogo nella zona dove risiede l’impiantistica sportiva, ravvisando diverse criticità. “In particolare – dicono le due – allo stadio comunale e al Palazzetto dello Sport, dove il sindaco ha recentemente inaugurato l’ennesimo cantiere. Con stupore, abbiamo trovato, accanto all’area interessata dai lavori, spazi frequentati da bambini e ragazzi dei centri estivi organizzati e che praticano il pomeriggio lo sport nelle strutture interne. Quanto ai cantieri iniziati, compreso quello recentemente inaugurato dal sindaco, a colpire è la totale mancanza della regolare cartellonistica e dei minimi requisiti di sicurezza, accompagnati da montagne di immondizia e calcinacci vari che spuntano in ogni angolo. È in mezzo a questo scenario che l’amministrazione comunale lascia tranquillamente svolgere attività sportive ai bambini, esponendo a seri rischi la loro incolumità. È indispensabile che l’amministrazione provveda quanto prima a mettere in sicurezza l’area, a tutela della salute e dell’incolumità dei bambini e dei ragazzi che frequentano i luoghi”. Alle due consigliere, risponde la delegata allo sport Marina Ferullo. “Le consigliere Baciu e Fantozzi – sottolinea la Ferullo – dimostrano ancora una volta tutta la loro superficialità nella valutazione dell’operato amministrativo, andando a toccare un settore sul quale non abbiamo assolutamente nulla da replicare, poiché parlano i fatti, tangibili ed evidenti, agli occhi dei cittadini. In primis, a differenza di quanto affermano le due consigliere, i cantieri per la realizzazione della piscina comunale e del rifacimento del Palasport, stanno andando avanti come da cronoprogramma. Probabilmente hanno sbagliato cantieri, ma questo non mi sorprende affatto, considerato con quanta superficialità e demagogia portano avanti le questioni che riguardano la nostra comunità. Quello che questa amministrazione ha fatto e sta facendo per lo sport e l’impiantista sportiva, è sotto gli occhi di tutti. E non accettiamo lezioni da nessuno, tantomeno dalle due consigliere, le quali dimenticano di quando sono stati buttati nel cestino oltre 200mila euro per un evento di motocross che ha compromesso il nostro stadio di calcio per anni, a discapito della scuola calcio e di tante famiglie e bambini che per anni sono stati costretti a recarsi nella vicina Civitavecchia o peggio ancora, smettere di praticare l’attività agonistica. Così come dimenticano che per anni il Palasport veniva utilizzato esclusivamente a suon di ordinanze, considerato che i loro amministratori non sono stati capaci nemmeno di approvare un piano antincendio e mettere in sicurezza la struttura. Cosa che invece questa amministrazione è stata in grado di fare fin da subito, oltre a reperire attraverso il Pnrr i fondi necessari per riqualificare l’intero impianto e renderlo omologato e fruibile anche per eventi nazionali ed internazionali. Lo stadio di calcio è il nostro fiore all’occhiello, così come il nuovo campo da rugby, la riqualificazione della palestra Carducci e tutti gli innumerevoli interventi realizzati nel settore dello sport”. “Fortunatamente – conclude Ferullo – ai cittadini interessano i risultati ed i traguardi raggiunti, non le chiacchiere e le demagogie di chi non ha mai varcato la soglia di

Articoli correlati

Ultimi articoli