Free Porn
xbporn
lunedì, Luglio 22, 2024

Vecchia, al Tamagnini sfilano i nuovi arrivati

Per il Civitavecchia Calcio è finito il momento delle bocche cucite, delle attese, ma da ora si può pensare ufficialmente alla squadra del “neo” tecnico Massimo Castagnari. Dal pomeriggio di lunedì è cominciata la sfilata al Vittorio Tamagnini, dove i calciatori, confermati o nuovi che siano, hanno potuto vedere il centro sportivo ed apporre la firma che li legherà al Civitavecchia per la nuova stagione. Sono stati annunciati i nomi dei nuovi giocatori che faranno parte del gruppo: Fabrizio Bianchi, Esteban De Goicoechea, Alessio Giustini, Gabriele Canestrelli, Cristiano Proietti, Leonardo Calisse e Luca Avellini. «Avremo una squadra nuova – dichiara il direttore sportivo Marco Angelocore, che per la prima volta parla da dirigente del club del presidente Patrizio Presutti – sette giocatori della scorsa stagione sono rimasti, ma ne avremo tanti nuovi, si prevedono 10 ingressi all’interno del gruppo squadra. Siamo dovuti intervenire in maniera massiccia sul mercato, anche se non abbiamo nessuna voglia di buttare denaro e costruire la classica squadra di figurine. Ogni elemento che andremo ad inserire è il tassello che vogliamo aggiungere ad un determinato reparto». Quindi il Civitavecchia sarà una squadra che, non avendo di certo il più grosso budget dell’Eccellenza, avrà tante api operaie in mezzo al campo. «Stiamo lavorando con pazienza e serenità – riprende l’ex dirigente dell’Aurelio – non vogliamo sbagliare le nostre scelte. Non vogliamo fare il passo più lungo della gamba, le casse della società sono una cosa seria e non c’è nessuna intenzione di sperperare del denaro. Abbiamo formato uno staff tecnico con sette persone di prim’ordine, cosa che in pochi club potranno avere». Quindi Angelocore sposa perfettamente la linea dei piccoli passi, che l’Aurelio ha fortemente abbracciato negli ultimi anni e gli ha consentito di poter fare risultati da applausi, raggiungendo, in alcuni momenti della stagione, anche le prime posizioni del girone A. Il ds spiega anche qual è la sua filosofia. «Voglio una squadra che sappia coesistere come spogliatoio – riprende Angelocore – infatti abbiamo già deciso che ogni volta che giocheremo di pomeriggio, i ragazzi pranzeranno insieme, solo così potranno fare amalgama e compattarsi l’un l’altro, non solo come giocatori ma anche come amici al di fuori del discorso calcio. Sempre con questo spirito vogliamo elementi che corrispondano alle caratteristiche che vogliamo che abbiamo, non ci servono giocatori che sono tanto conosciuti e poi non riescono a rendere. Grazie anche al lavoro che sta facendo il nuovo co-presidente Massimiliano Mecozzi, che ci ha aiutato molto in questo senso, dopo tanti anni il Civitavecchia potrà svolgere un ritiro di inizio stagione. Gli allenamenti con la preparazione atletica prenderanno il via il 29 luglio. Per una settimana saremo al Tamagnini, poi dal 4 al 10 agosto ci sposteremo a Tagliacozzo, in Abruzzo, dove ci sarà un’atmosfera ideale per poter pianificare la preparazione in vista del nuovo campionato. Sono molto soddisfatto di poter dare questa possibilità ai giocatori e sono fortemente contento del fatto che la società abbia deciso di lavorare in questo senso». Intanto c’è attesa per capire chi saranno i primi nuovi elementi del gruppo. Uno sembra essere praticamente certo, quello del centrocampista Cristiano Proietti, che è stato già annunciato, anche se in via informale, dalla società. Un altro dovrebbe essere il difensore argentino Esteban De Goicoechea. C’è grande curiosità anche per capire chi saranno gli altri otto e sicuramente ci sarà qualche sorpresa. Potrebbe esserci qualche elemento che seguirà Castagnari da Viterbo o Angelocore dall’Aurelio? Oppure qualche elemento del circondario che vorrà mettersi alla prova con la pesante maglia del Civitavecchia? Ancora un po’ di attesa e i dubbi potranno essere sciolti.

Articoli correlati

Ultimi articoli