Free Porn
xbporn
venerdì, Luglio 19, 2024

Lunedì il primo consiglio comunale

Primo consiglio comunale dell’era Piendibene fissato per lunedì pomeriggio alle 17. Ed entro quella data, salvo imprevisti dell’ultima ora, sarà stata nominata anche la nuova giunta.Ad una settimana dal passaggio di consegne ufficiale tra l’ex primo cittadino Ernesto Tedesco ed il nuovo sindaco Marco Piendibene iniziano ad essere segnati in agenda gli appuntamenti più importanti. Il primo, quello ufficiale appunto, la convocazione del consiglio comunale di lunedì prossimo, con i nuovi consiglieri che prenderanno posto tra i banchi della Pucci. In maggioranza, accanto al neo sindaco, siederanno Patrizio Scilipoti, Marina De Angelis, Marco Di Gennaro, Maila Maccarini, Augusto Delle Monache, Enrico Corrias, Maila Baroncini (Pd), Ismaele De Crescenzo e Valentina Di Gennaro (Avs-Demos), Giancarlo De Gennaro e Mirko Urbani (Unione Civica) e Lucia Aprea, Alessandra Lecis, Dario Menditto e Flavio Fustaino per il M5S. All’opposizione inizialmente anche Enzo D’Antò, che passerebbe subito in maggioranza per via dell’apparentamento sancito prima del ballottaggio, e sicuramente Massimiliano Grasso, Giancarlo Frascarelli e Simona Galizia (FdI), Mirko Mecozzi e Nora Costantini (Lista Grasso), Antonio Giammusso (Lega), Paolo Poletti, Luca Grossi (Forza Italia). Nel corso della seduta verrà eletto il presidente del Consiglio, con l’incarico che dovrebbe essere ricoperto proprio da D’Antò, e il vicepresidente, incarico spesso affidato ad un esponente della minoranza. E l’intenzione del sindaco Piendibene è di arrivare a lunedì con la squadra di assessori già indicata, così da accelerare i tempi anche per eventuali surroghe di consiglieri che potrebbero passare in giunta: in ballo ci sono Scilipoti, De Crescenzo, Di Gennaro e Giancarlo De Gennaro. In questi giorni si stanno svolgendo gli ultimi incontri con le diverse forze della coalizione per andare a definire il quadro. «Le idee sono piuttosto chiare – ha confermato Piendibene – ci restano un paio di punti da valutare e chiarire, ma per il resto contiamo di chiudere la squadra in un paio di giorni». Da chiudere la partita sul vicesindaco, con Scilipoti che non disegnerebbe questo incarico, magari accompagnato da una delega su portualità e logistica, e con Avs che potrebbe spuntarla per non avere sindaco e vice dello stesso partito, il Partito democratico in questo caso. Con la squadra definita si potrà entrare subito in piena operatività, andando ad affrontare quelle che saranno indicate come priorità per l’amministrazione giallo-rossa.

Articoli correlati

Ultimi articoli