Free Porn
xbporn
venerdì, Luglio 19, 2024

Meloni a Washington per il vertice Nato: “Mi aspetto unità”

Prende il via oggi a Washington il vertice Nato che celebra i 75 anni dell’Alleanza. Sul tavolo tante questioni di natura strategica, politica ma anche industriale. “La mia aspettativa è che la Nato mandi un grande messaggio di unità e di capacità di adattamento a un mondo che sta cambiando”, ha detto il premier Giorgia Meloni arrivando negli Stati Uniti. “L’Italia porta l’attenzione necessaria sul fronte sud dell’Alleanza, che è inserito al momento nelle conclusioni del vertice”, ha aggiunto, spiegando che “si attende chiaramente anche il sostegno all’Ucraina”. Meloni ha definito “spaventose” le immagini dei bambini vittime lunedì dei missili russi. “Prenderemo decisioni per rafforzare ulteriormente il nostro sostegno a Kiev: la Russia deve accettare una soluzione in cui l’Ucraina prevalga come nazione sovrana e indipendente”, ha assicurato il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg. Incontrando il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin, Stoltenberg ha definito “orrendi e atroci” gli attacchi missilistici sferrati lunedì mattina da Mosca contro Kiev. Il Cremlino seguirà “con la massima attenzione” il vertice Nato. Lo si apprende dalla Tass. La Nato “è un’alleanza che partecipa direttamente al conflitto ucraino dalla parte dell’Ucraina”, ha detto ai giornalisti il portavoce presidenziale, Dmitry Peskov. “E’ un’alleanza che considera la Russia un nemico, un avversario, un’alleanza che ha ripetutamente dichiarato apertamente il suo obiettivo di infliggere una sconfitta strategica alla Russia sul campo di battaglia. Pertanto, ovviamente, seguiremo da vicino la retorica che avrà luogo durante i negoziati, le decisioni che verranno prese e registrate su carta”, ha detto Peskov.

Articoli correlati

Ultimi articoli