Free Porn
xbporn
giovedì, Luglio 25, 2024

Prima volta con la fascia tricolore per Piendibene

Emozione, tanti volti nuovi e la voglia di mettersi subito al lavoro per la città. Il primo consiglio comunale dell’era Piendibene che si è svolto oggi in un’aula Pucci gremita ha visto il primo cittadino giurare davanti a consiglieri e cittadini e la votazione di presidente e vicepresidente già alla prima seduta. Entrambe le votazioni si sono chiuse con un voto all’unanimità per il presidente Marco Di Gennaro ed il vice Giancarlo Frascarelli, come proposto da maggioranza ed opposizione. «Due gli obiettivi – ha detto Di Gennaro – vedere quest’aula sempre piena, perché questo è il luogo della democrazia e la democrazia non può fare a meno del popolo e lavorare in modo propositivo, affinché non sia un consiglio passacarte ma un’aula dalla dialettica seria, dove si discutono i provvedimenti». Ringraziamenti anche da Frascarelli che ha auspicato «sempre più consigli aperti, per risolvere i problemi della città». Un Marco Piendibene visibilmente emozionato ha indossato per la prima volta la fascia tricolore all’aula Pucci. «Grazie a chi ci ha sostenuto – ha commentato – ma mi sento di assumere un impegno solenne con chi non ci ha sostenuto, sia con chi non ha votato, e sono tanti, sia con chi ha deciso legittimamente di votare in modo diverso. A tutti dico che, dal 24 giugno scorso, è iniziato un nuovo percorso verso un cammino più prospero, solidale e sereno. Insomma, tradotto sarò il sindaco di tutti, questa è la realtà. Nessuno deve sentirsi escluso». Toni pacati e nessun eccesso, mantenendo quanto già emerso in una campagna elettorale corretta. Con Piendibene che ha rivolto un’attenzione anche all’opposizione, convinto che «non ci saranno posizioni preconcette. Sono fisiologiche posizione diverse su differenze programmatiche. Ci assumiamo le nostre responsabilità, seppellendo frasi del tipo “è colpa di chi c’era prima”. L’obiettivo è di unirci tutti in questo difficile e straordinario percorso. Già le votazioni alla prima seduta di presidente e vicepresidente sono un bel segnale». E la promessa è stata quella di invitare il giovane tritone civitavecchiese Lorenzo Ballatati ad uno dei prossimi consigli, per tributargli il doversoso applauso della città.

Articoli correlati

Ultimi articoli