DIMISSIONI PER L’ASSESSORE VARVAZZO DOPO L’ACCUSA DI CONCUSSIONE AL MARITO

Marzio Micucci, funzionario dell’ufficio delle dogane, è stato accusato di aver preteso una tangente al fine di intercedere presso uffici regionali per velocizzare il pagamento di alcune fatture della pubblica amministrazione. Nei confronti di un’azienda. La  denuncia è arrivata dall’imprenditore titolare della ditta. Di seguito riportiamo integralmente la lettera inviata dal’Assessore Varvazzo al presidente Zingaretti  Paola Varvazzo ha inviato a Zingaretti una lettera in cui annuncia le proprie dimissioni. Di seguito la lettera dell’assessore Varvazzo e la risposta del presidente Zingaretti:
“Apprendo con rammarico, dalle agenzie di stampa, che la vicenda privata di mio marito ha assunto un rilievo mediatico e pubblico, in seguito agli eventi delle ultime ore. Sono sicura che in tutte le sedi si dimostrerà l’innocenza del mio consorte e che tutto si risolverà in una bolla di sapone. Tuttavia, consapevole dell’importanza e della delicatezza del ruolo che ho assunto, solamente lo scorso 21 marzo, nella tua Giunta, e desiderosa di proteggere il mio profilo di servitrice delle Istituzioni ma, soprattutto, la tua esperienza di governo appena avviata da qualsiasi polemica o speculazione, ritengo opportuno rimettere nelle tue mani con effetto immediato il mio mandato di assessore”.