BLOCCATI AL PRENESTINO “LADRI DI PIGNE”