SAN CAMILLO: ESENZIONI TROPPO FACILI

L’ente regionale sottolinea come su 4800 dipendenti del nosocomio il 20% abbia un certificato di esenzione da differenti mansioni a seconda del caso. La percentuale è definita allarmante dalla Regione in quanto, in altri nosocomi, si attesta alla metà. Stando così le cose la Regione ha chiesto all’Inps di rifare nuove visite di controllo su tutti i dipendenti in questione con l’intento di salvaguardare, secondo il Presidente Zingaretti, le persone che hanno reali necessità di esenzione e far invece lavorare , regolarmente, chi non abbia alcuna difficoltà.