LAZIO, ACCORDO REGIONE – POLICLINICO GEMELLI , ZINGARETTI: “SI CHIUDE FASE D’INCERTEZZA”

I termini dell’accordo sono la base per chiudere i conti del 2013 e definire il finanziamento per l’anno in corso. “Per la prima volta, la definizione del budget relativo al Gemelli, viene fatta,  all’inizio dell’anno e non alla fine come accaduto troppo spesso. Con la firma di questo accordo – spiega Zingaretti – chiudiamo una fase d’incertezza che pesava non poco sulla ordinaria gestione del grande policlinico universitario che è e si conferma punta d’eccellenza del sistema sanitario regionale. Così restituiamo condizioni di serenità operativa al management dell’azienda e a tutti i dipendenti e ai pazienti. Ora che c’è certezza sul dato economico, credo sarà più agevole il percorso per stipulare il protocollo utile a definire nella sua interezza e complessità i rapporti tra i due Enti”. “La definizione di regole e risorse certe per garantire il lavoro del nostro Policlinico con il sistema sanitario regionale – dice il Rettore dell’Università Cattolica, Franco Anelli – è un fatto estremamente positivo che mancava da tempo. E questo pesava sul processo di ristrutturazione che stiamo portando avanti perché eravamo costretti ad agire senza riferimenti certi. Ora è tutto più chiaro, sia il dato economico che quello delle regole di collaborazione. In queste condizioni si può lavorare al meglio e sviluppare ancora di più le enormi potenzialità di professionalità e umanità che animano ogni giorno il Gemelli”.