ROMA, MARINO “ALLARME RIFIUTI SE NON SI TROVA UNA SOLUZIONE”

Le strade della città eterna, se non si troverà una soluzione, rischieranno di somigliare molto a quelle campane. Marino ha chiesto quindi un intervento al ministro dell’Ambiente, che ha però replicato che a dare una soluzione politica alla vicenda devono essere in primo luogo le istituzioni competenti: Regione Lazio e Comune. Solo se questi due enti nn riusciranno a risolvere la bega interverrà il governo, a cui il primo cittadino ha chiesto la nomina di un commissario speciale per i rifiuti. “Tra pochi giorni – ha detto il primo cittadino – non saprò dove mettere i rifiuti. Due sono le soluzioni: o Roma coperta di immondizia o conferire in impianti di Cerroni”. Il riferimento del sindaco, durante questo incontro con il procuratore Giuseppe Pignatone, è agli impianti di trattamento rifiuti della Co.la.ri.