ROMA, PUSHER ACCOLTELLA CLIENTE INSODDISFATTO DELLA MERCE

0
71

A quella richiesta lo spacciatore ha reagito in modo violento, ha estratto un coltello e ne è scaturita una colluttazione, in breve sfociata in una vera e propria aggressione in cui il pusher si è avventato contro l’altro uomo, colpendolo ripetutamente in tutto il corpo. La vittima si è accasciata a terra in una pozza di sangue, tra lo spavento dei passeggeri in transito rimasti inorriditi dalla furia dell’aggressore, fino all’intervento di un poliziotto di passaggio, libero dal servizio, che è intervenuto per fermare un tale accanimento. La vittima è stata immediatamente soccorsa e ricoverata in ospedale, mentre l’autore della violenza è riuscito a scappare. Ricostruita l’intera vicenda, dopo soli due giorni di indagini serrate da parte degli agenti del Commissariato Viminale e della Polfer di Roma Termini, grazie anche alla denuncia fatta in seguito dalla vittima, il responsabile è stato rintracciato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto. Un tunisino di 22 anni, in casa del quale è stato ritrovato un coltello compatibile con l’arma del delitto, è ora accusato di tentato omicidio, rapina aggravata e spaccio di stupefacenti.