CERVETERI, ALLA SCOPERTA DEGLI ETRUSCHI CON ETRUS-KEY

In occasione della mostra organizzata presso Palazzo delle Esposizioni dall’Azienda Speciale Palaexpo in collaborazione con il Musée du Louvre-Lens, CoopCulture, con la partecipazione della Soprintendenza per l’Etruria Merdionale, del Comune di Cerveteri, ARSIAL Agenzia regionale per lo sviluppo e l’innovazione dell’agricoltura del Lazio e la Regione Lazio, ha realizzato l’iniziativa che, dalla mostra, porta il visitatore direttamente a contatto con il territorio cerite. L’idea è quella di offrire una nuova modalità di valorizzazione e comunicazione di un territorio strettamente legato a Roma e di creare un ponte culturale e turistico tra la Capitale e le zone etrusche. ETRUS-KEY è la chiave che a partire dalla mostra apre la porta ad un percorso esperienziale che immerge il visitatore in un viaggio per conoscere lo straordinario valore di una terra che era un tempo quella degli Etruschi, signori del Mediterraneo, oggi quella che coniuga la ricchezza di siti di valore storico e archeologico universalmente noti, all’enogastronomia e al fascino di una natura incontaminata, a paesaggi di incantevole bellezza e a tradizioni che affondano le radici in una storia che appartiene a tutti. ETRUS-KEY è un valore e un’opportunità da non perdere. Dal 10 maggio al 20 luglio nei fine settimana dedicati si potrà partecipare a iniziative speciali e gratuite per i possessori del biglietto della mostra con visite teatralizzate, passeggiate nella storia e nella natura, degustazioni di prodotti tipici in aziende agrituristiche:

· Esperienze di approfondimento culturale: visite ed eventi presso siti archeologici del territorio di Cerveteri e presso la Necropoli della Banditaccia e aperture straordinarie ed esclusive.

· Esperienze enogastronomiche presso aziende agricole e produttive: degustazione di prodotti tipici del territorio e ricette.

· Appuntamenti programmati durante i fine settimana, ciascuno legato alla narrazione ed alla conoscenza di un tema particolare.

Per informazioni e prenotazioni Tel 06 39967500, www.coopculture.it, www.palazzoesposizioni.it