ROMA, PAESE SERA “LA VOCE DI ROMA” RISCHIA DI SCOMPARIRE

“La sua chiusura provocherà un grave vuoto nel panorama dell’informazione libera, afferma la consigliera della regione Marta Bonafoni, e lo dico sia da lettrice che da giornalista che ha avuto il piacere di collaborare con la testata mensile. Una testata d’informazione che chiude è sempre una cattiva notizia, una testata che chiude nel corso di una crisi economica e di rappresentanza è addirittura una notizia allarmante. Per questo spero che si possano trovare i margini per riaprire le trattative e scongiurare che un organo di informazione che negli anni è stato una vera scuola di scrittura e un esempio di denuncia sociale possa scomparire. Alle lavoratrici e ai lavoratori la mia vicinanza e solidarietà”.