ARANOVA, GRANDE AFFLUENZA ALL’INAUGURAZIONE MERCATO

Siamo riusciti, lo scorso aprile, dopo un pressing asfissiante nei confronti dell’ex sindaco Canapini, a far approvare dal consiglio comunale la delibera che trasferiva il mercato da Testa di Lepre ad Aranova. Abbiamo scelto con l’ex sindaco la posizione, abbiamo fatto avviare i lavori. Oggi, anche se con un po’ di ritardo rispetto alla tabella di marcia prevista, festeggiamo. Ci sono ancora alcune cose da sistemare: i banchi sono pochi rispetto al progetto iniziale. Molti banchisti sono stati avvertiti dell’inaugurazione soltanto due giorni fa e hanno dovuto, loro malgrado, dare forfait. Molte postazioni devono invece ancora essere assegnate e su questo l’assessore Anselmi dovrà lavorare sodo per recuperare il terreno perso. L’informazione è stata carente: i cittadini non sapevano dell’avvio del mercato e tra i banchisti questa mattina c’è stata un po’ di confusione. Nella parte finale del mercato i banchi sono troppo vicini e non ci si passa, forse sarebbe il caso di studiare altre soluzioni. Va intubato lo scolo dell’acqua. Ma alla fine è andato tutto per il verso giusto, bene così.
La posizione del mercato è ideale, il tam tam che si è creato ha fatto sì che l’inaugurazione non fosse un flop, tutt’altro. Aranova ha dimostrato di credere nel mercato.”