ARDEA, PSI: RICHIESTA COMMISSIONE D’ACCESSO PER DOLOSITA’ INCENDI A POLITICI

Si rivolgerà dunque nuovamente, si evince dalla nota, al Prefetto di Roma per richiedere una commissione d’acceso per appurare l’origine dolosa degli incendi degli ultimi tre anni. Ormai i cittadini di  Ardea sono sfiduciati di questo clima di violenza politico criminale che li attanaglia. Il segretario del PSI ricorda gli appelli inascoltati e le mancate promesse sulla sicurezza del territorio sempre più preda di delinquenti comuni e politici che turbano il sonno delle persone perbene. Fino a ieri lo stesso sindaco dichiarava in consiglio che il prefetto non riteneva preoccupante il clima di terrore che si stava accendendo nel paese, oggi sembra preoccupato, perché, mai nessun comunicato stampa è stato più veloce, mai da parte del sindaco è stato chiesto come ora il miserevole conforto della popolazione di cui solo ora si accorge che esiste, il PSI scrive: “Il PSI di Ardea esprime solidarietà al Sindaco Di Fiori ed alla sua famiglia per il grave atto intimidatorio accadutogli nella notte tra il 23 ed il 24 Luglio scorso, secondo quanto riportato dai quotidiani locali nelle ultime ore. Nonostante ciò non si esime dallo stigmatizzare il perdurare di una situazione, quale quella relativa alla legalità nel nostro Comune, oramai non più sostenibile.” -Queste le prime esternazioni del direttivo del Partito Socialista Rutulo- ” Evidentemente la fiaccolata organizzata dai cittadini lo scorso Novembre, le interrogazioni al ministro dell’ interno inoltrate dai nostri rappresentanti al parlamento, le segnalazioni inviate al prefetto da tutto il centro-sinistra non sono stati sufficienti a far fare chiarezza fino in fondo circa i fatti accaduti sul nostro territorio negli ultimi mesi” – prosegue la nota- “già in occasione del consiglio comunale straordinario del Marzo scorso venne richiesto al Prefetto la nomina di una commissione prefettizia di accesso agli atti al fine di stabilire se vi fosse in atto la volontà di condizionamento, da parte di soggetti esterni all’amministrazione Di Fiori senza ottenere, ad oggi, nessun riscontro al riguardo. Siamo convinti che i cittadini di Ardea non meritano un simile trattamento, riteniamo inoltre che le autorità preposte debbano fornire risposte solerti. “PSI Ardea”.  Intanto a distanza di tre anni e di uno per la ripresa degli incendi alle auto, nessun autore o mandante o entrambi sono stati assicurati alla giustizia.