REGIONE LAZIO, PRIMO SI A PROPOSTA DI LEGGE SU SPETTACOLO DAL VIVO

Per sostenere la programmazione degli interventi, che sarà definita da un documento triennale di indirizzo generale e da programmi operativi annuali, vengono istituiti il Fondo unico per lo spettacolo dal vivo – con una dotazione complessiva di 4 milioni e 300 mila euro per il triennio 2014/2016 – e il Fondo unico per la promozione delle attività culturali, con uno stanziamento iniziale di 500 mila euro per l’anno in corso. A questi si aggiungono ulteriori 100 mila euro, a decorrere dal 2015, per la promozione delle manifestazione di rievocazione storica e il Fondo di garanzia per lo spettacolo dal vivo destinato a facilitare l’accesso al credito di operatori e imprese del settore.