CERVETERI, AGOSTO ECOLOGICO E ARCHEOLOGICO NELL’ETRURIA ECO FESTIVAL

“È un progetto a impatto zero dedicato all’industria culturale – ha spiegato Raniero Terribili, presidente di MuLab – lo abbiamo cominciato nel 2005 insieme al Prof. Aldo Di Carlo, del Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Roma “Tor Vergata”, nonché co-Direttore del Polo Solare Organico della Regione Lazio, e portato a compimento con Marco Bonilauri, realizzando il sistema di gestione e controllo MGP, che concorrerà alla alimentazione dell’area palco. È il nostro modo di parlare di sostenibilità veicolando il messaggio attraverso lo spettacolo e le manifestazioni culturali”.

Tanti gli eventi connessi: l’omaggio a omaggio a Fabrizio De Andrè, in occasione dei 15 anni dalla sua scomparsa, con il concerto Il Testamento di Faber; il teatro cabaret con Maurizio Battista; il concerto gratuito di Paolo Belli & big orchestra dedicato ai diritti umani e quello, sempre gratuito, della vincitrice del Festival di San Remo, Arisa, serata dedicata a ‘Legalità e sviluppo’ .