PALIDORO, LA CHIESA DEL BORGO MEDIEVALE SENZA PARROCO DA DUE ANNI

Non si fa in tempo a prendere confidenza con un parroco che la settimana dopo ‘sparisce’. Ormai i nostri peccati, semmai ne avessimo commessi, dovremmo averli espiati. Dal Purgatorio chiediamo di poter essere riammessi in Paradiso. È arrivato il momento che la Chiesa affidi nuovamente a Palidoro un sacerdote a ‘tempo indeterminato’. Una figura che possa negli anni tornare a essere centrale, un punto di riferimento per la comunità, colmando quello smarrimento che oggi i fedeli vivono sulla loro pelle. Una persona capace di aggregare e unire le tante anime che risiedono in questa splendida località. Un aiuto lo chiediamo anche alle autorità comunali che, seppur assolutamente non competenti in materia, spero ci aiutino in questa nostra ‘crociata’.