LATINA, CONFERMATA CESSAZIONE ATTIVITA’ PER LA SAPA DI FOSSANOVA

La stessa società si è impegnata a favorire un reale processo di reindustrializzazione, attivando specifiche iniziative per la ricerca di nuovi investitori. Il vertice ha portato anche a un’intesa tra le parti: entro le prossime quattro settimane i lavoratori garantiranno la piena agibilità dello stabilimento rimuovendo qualsiasi ostacolo, la società non trasferirà alcun macchinario. Le parti si incontreranno nuovamente al Mise il 3 novembre.