LATINA, IL PROGETTO EUROPEO COMENIUS FA TAPPA A CORI

Accolta dal Sindaco Tommaso Conti e dagli Storici Sbandieratori delle Contrade, ha effettuato una visita guidata in inglese al Complesso Monumentale di S.Oliva (Chiesa-Chiostro-Museo) a cura dell’Arcadia. Visto il Tempio di Ercole e le mura poligonali, ha poi pranzato in una tipica trattoria corese. Queste sette rappresentanze europee stanno prendendo parte al Progetto Multilaterale Comenius “Traditional Jobs and Acquiring Skills for New Jobs”, che vede impegnati già da due anni gli alunni delle classi terze e quarte dell’Istituto d’Istruzione Superiore ’Carlo e Nello Rosselli’ di Aprilia in uno scambio culturale e linguistico con i coetanei dei Paesi partner, finalizzato all’acquisizione delle conoscenze e delle competenze necessarie a comprendere le diverse realtà europee, ad orientarsi entro un mercato del lavoro sempre più globalizzato e a scegliere consapevolmente il proprio mestiere. Referenti del programma sono le professoresse Ada Seguino e Alessia Serpa, che stanno coadiuvando e supportando i ragazzi nelle attività e nelle mobilità, insieme ad un team di docenti del Rosselli. Oltre a Cori, in questi giorni le delegazioni hanno visitato alcune aziende di Aprilia, effettuato un tour di una giornata a Roma e trascorso una parte della mattinata a Sermoneta. Per molti degli ospiti si è trattato della prima visita in Italia e, mentre erano in parte preparati alle bellezze di Roma, sono rimasti molto sorpresi dal notevole patrimonio storico-culturale di altri centri come Cori, particolarmente affascinati ed emozionati dall’esibizione del folklore corese della bandiera nella suggestiva cornice del Complesso Monumentale di S.Oliva. Anche la città di Cori ha contribuito a far conoscere elementi storici e culturali unici del nostro territorio, in linea con la finalità del progetto europeo di promuovere e valorizzare le radici storiche comuni.