LENOLA, PROSEGUONO CON SUCCESSO ED INTERESSE GLI INCONTRI DEI CARABINIERI PRESSO I CENTRI ANZIANI DELLA PROVINCIA

In particolare, i presenti sono stati ragguagliati su come difendersi da imbroglioni e imbonitori senza scrupoli che approfittano della vulnerabilità delle persone sole e di una certa età per commettere reati ai loro danni. Tra i vari consigli quelli di: non fare entrare sconosciuti in casa anche se indossano divise o tute da lavoro e mostrano tesserini o distintivi; non ritirare pacchi non ordinati; non custodire in casa somme di denaro eccessive e non mostrare ad alcuno soldi o gioielli; non consentire l’accesso a persone che propongono abbonamenti a giornali o iscrizioni ad associazioni ovvero sedicenti avvocati, medici dell’Inps, dipendenti di Enti Pubblici inviati a riscuotere pagamenti di bollette o perfezionare contratti.
Gli anziani sono stati, poi, invitati a contattare immediatamente le forze di polizia nei casi in cui venissero avvicinati da persone sospette o vedessero aggirarsi automobili o individui ambigui nei pressi delle loro abitazioni e/a denunciare subito l’accaduto se malauguratamente ne diventassero vittime!
I presenti hanno mostrato molto interesse per gli argomenti trattati, così come testimoniato dalle numerose e pertinenti domande rivolte al relatore.
L’incontro si è concluso con un corale sentimento di riconoscenza nei confronti del costante impegno sul territorio dell’Arma, la quale ha rinnovato la sua incondizionata vicinanza e l’assoluta disponibilità alla risoluzione delle esigenze della comunità locale.