Santa Marinella, migliorate le condizioni fisiche di Davide Barigelli

Sono nettamente migliorate le condizioni fisiche di Davide Barigelli, il centauro trentenne santamarinellese che una settimana fa è stato protagonista di un terribile incidente mentre si dirigeva con la sua moto verso Civitavecchia. Il ragazzo, dopo essere stato trasportato con un elicottero al Policlinico Gemelli, è stato sottoposto a analisi radiografiche e terapie mediche che hanno prodotto degli effetti positivi tanto che, due giorni dopo l’incidente, il ragazzo era uscito dal coma farmacologico in cui era tenuto e ha ricevuto le visite dei familiari e degli amici. E sono stati proprio i familiari ad aggiornare delle condizioni di salute del ragazzo. «Davide, nel brutto incidente, non ha subito alcuna frattura o lesione interna – spiegano i parenti del centauro – Davide, appena arrivato all’ospedale Gemelli, è stato sottoposto ad una tac che ha rilevato un ematoma che si è riassorbito nell’arco di quattro o cinque giorni. Chiaramente, l’impatto con l’auto è stato violento, e quindi ha subito alcune forti contusioni, ma fortunatamente non ha avuto fratture. Ci auguriamo che quanto prima possa ritornare a casa». Una settimana veramente sfortunata per i centauri, mercoledì infatti, all’altezza del porto turistico Riva di Traiano, due persone, un uomo e una donna di 50 e 45 anni residenti a Santa Marinella, mentre stavano percorrendo la Statale Aurelia con la loro moto, sono venuti a contatto con un’automobile Y 10 che si stava immettendo, dallo svincolo di Boccelle, sulla strada principale. Nell’urto, ad avere la peggio è stata la donna, che è stata portata con un elicottero al Policlinico Gemelli. Per l’uomo invece è stato necessario il ricovero all’Ospedale di Civitavecchia. Sul luogo si è diretta una macchina della Polizia stradale che ha effettuato i rilievi di rito, mentre i Carabinieri hanno diretto le operazioni di controllo del traffico. (seapress)