Cerveteri, approvato il nuovo emendamento, 500mila Euro per la manutenzione stradale

Cerveteri – Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri e Consigliere dell’Area Metropolitana di Roma Capitale, può dichiararsi soddisfatto dopo i risultati ottenuti in seguito alla seduta di Consiglio dell’Area Metropolitana di Roma Capitale, tenutasi lo scorso 27 novembre a Roma.
“Interventi pari a 500mila Euro per la manutenzione stradale di alcune delle arterie a maggior percorrenza del nostro territorio. – ha dichiarato Pascucci – Durante la seduta del Consiglio è stato approvato un importante emendamento da me proposto al Bilancio Preventivo 2017. Un risultato sicuramente importante che però non farà calare la mia attenzione sul tema. Insieme ai colleghi Consiglieri di Palazzo Valentini, continueremo a monitorare la situazione affinché la Giunta Metropolitana mantenga gli impegni presi”. Gli interventi interesseranno Via Furbara Sasso, nella zona del Borgo delle Due Casette, Via Doganale, con particolare attenzione nella zona di Borgo San Martino e Via Castel Campanile, con particolare attenzione alla zona del Borgo de I Terzi.
“Si tratta di interventi di manutenzione non più procrastinabili – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – quello di Cerveteri è un territorio estremamente vasto. Moltissime sono le strade rurali e di campagna, moltissime ad alto scorrimento e percorse quotidianamente da migliaia di automobilisti. Sempre nella stessa inoltre, ho sollevato di nuovo la questione degli impianti sportivi del nostro territorio ricordando che, dopo l’emendamento da noi presentato con uno stanziamento previsto di 200.000 euro per la palestra dell’Istituto G. Di Vittorio di Ladispoli e di altri 200.000 euro per la palestra dell’Istituto Enrico Mattei di Cerveteri, era urgente far partire i lavori. A seguito di ciò, ho ricevuto rassicurazioni dal Consigliere di maggioranza Colizza, che ha confermato che gli iter amministrativi dei due palazzetti sono stati entrambi completati e che nei prossimi giorni verranno pubblicati gli atti”