FRANCESCO GIRO (FI) ALL’ATTACCO DELLA “LOTTIZZAZIONE A 5 STELLE”

“Solo ieri Di Maio ci accusa di essere dei parassiti e oggi apprendiamo l’ennesimo (e davvero scandaloso) caso di nepotismo polito a 5 Stelle. I ministeri, il Governo stesso (vedi il caso del sottosegretario all’Interno Gaetti), gli enti e le aziende di Stato si stanno riempiendo di grillini, amici, amiche e parenti, tutti piazzati anzi incollati, anzi inchiodati alle loro nuove poltrone, e tutti pagati dallo Stato e quindi dai cittadini che speravano nel cambiamento. L’ultimissimo scandalo, fresco di giornata, è la nomina di Alberto Sasso a nuovo presidente della società Eur Spa (azienda in condominio fra Comune di Roma e Ministero dell Economia che gestisce il cospicuo patrimonio immobiliare e molte attività nel quadrante romano dell’Eur), un architetto (non un manager) ma soprattutto un trombato alle ultime elezioni politiche nel collegio 4 di Torino. Che schifo! Parassiti loro e non noi”.