Zona artigianale trasformata in discarica a cielo aperto

0
124

Prima cambia l’olio al motore e poi getta il contenitore vuoto tra l’erba. Cittadini su tutte le furie

Zona artigianale trasformata in discarica a cielo aperto

 

Prima cambia l’olio al motore della sua auto e poi si sbarazza del contenitore vuoto gettandolo tra l’erba.

Un’immagine che fotografa la vita quotidiana. Incivili che continuano a non curarsi del bene collettivo e che indisturbati fanno della città la propria discarica a cielo aperto. Dopo le spiagge, imbrattate con bottiglie di vetro vuote, carta e plastica, le aiuole cittadine, ora a finire nella morsa degli incivili è anche la zona artigianale. Qui a imbrattare la zona sono soprattutto gli automobilisti che si recano in zona. Rimpinzano il motore con olio nuovo e poi anziché portarsi a casa il contenitore vuoto per “consegnarlo” al mastello della plastica, se ne sbarazzano tra l’erba dei campi. Una situazione che non solo crea danni all’ambiente ma anche agli operatori commerciali che in quella zona lavorano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here