Cerveteri, approvata la ripartizione catastale e territoriale

Con la delibera 67 dello scorso 5 giugno la giunta comunale di Cerveteri, al completo, ha redatto la revisione definitiva della ripartizione territoriale e catastale tra il comune di Cerveteri e quello di Ladispoli. La revisione è stata concordata col Sindaco di Ladispoli Alessandro Grando. Come si legge nell’atto con legge regionale 240 del 1970 è stato costituito il comune di Ladispoli e con successivi atti si è provveduto a delimitare in modo essenziale il territorio dei due comuni e che con deliberazione di entrambe le giunte comunali nel 2004 si è provveduto ad approvare il verbale relativo alla constatazione degli identificativi catastali. Constatato, però, che ad oggi non risulta ancora esecutiva la delimitazione territoriale del confine tra i due comuni per inesattezze sulla ripartizione catastale e che entrambe le parti non hanno completato l’iter procedurale per rendere formale la delimitazione territoriale e catastale e che per questo i due comuni risultano ancora uniti per quel che riguarda il catasto terreni il comune etrusco ha deliberato l’approvazione degli allegati da 1 a 5 che sono relativi alla ripartizione catastale in fogli.