Usa, nuovi agghiaccianti dettagli sul caso Epstein: un anno ebbe come ‘regalo’ tre ragazzine di 12 anni

Nuovi dettagli agghiaccianti emergono dal caso Epstein. Al finanziere americano un anno furono donate come “regalo di compleanno” tre ragazzine di 12 anni, sembra sorelle provenienti da una famiglia disagiata. Furono fatte arrivare appositamente in aereo da Parigi a New York dove furono abusate. Lo rivela il Daily Mail citando la testimonianza resa da Virginia Roberts Giuffre, finora la principale accusatrice di Epstein e della sua complice Ghislaine Maxwell. Le tre ragazzine sarebbero state rispedite in Francia il giorno dopo le molestie. “Fu una sorpresa da parte di uno dei suoi amici”, Jean-Luc Brunel, un talent scout di modelle, ricorda la testimone. Brunel, 72 anni, nega ogni addebito. Ma a Parigi – dove Epstein aveva anche un appartamento – sono già scattate delle indagini che potrebbero riguardare anche l’amico francese del finanziere americano.