Intervento delle Guardie Ecozoofile su una pericolosa colonia di vespe

Intervento delle Guardie Ecozoofile

su una pericolosa colonia di vespe

 

Dalla pagina Facebook delle Guardie Ecozoofile di Fareambiente Cerveteri: “Nonostante gli agenti del N.U.B.I. abbiano sicuramente fornito un servizio necessario alla comunità, se non fosse stato per la necessità di prevenire possibili pericoli per l’incolumità dei cittadini non si sarebbe arrivati a distruggere un’intera colonia di Vespa crabro o Calabrone o “Ammazzasomari”. Una specie di Vespide Europeo che in realtà è molto meno pericolosa di quanto si pensi data la sua scarsa aggressività e la sua tendenza, in caso di pericolo, più a mordere che a pungere. La stessa credenza che una sua sola puntura porti alla morte degli animali da soma è in realtà frutto di fraintendimento, infatti c’è bisogno di ben più di una puntura perchè il calabrone risulti fatale e gli attacchi verificatesi sono da imputare al calpestio e distruzione dei nidi sotterranei o ipogei da parte degli animali inconsapevoli. Ma veniamo all’intervento effettuato, ovvero la disinfestazione di un deposito per gli attrezzi collocato in un’area frequentata da sportivi e bambini. Gli stessi agenti però non se la sono sentita di distruggere anche la laboriosa opera costruita dalla colonia di Calabroni e per tale ragione la loro “Cattedrale” è stata asportata e verrà conservata in una teca affinché in futuro possa essere mostrata in una lezione divulgativa che spieghi le particolarità di questo insetto.
Insetto che non rappresenta un nemico della società, ma semplicemente l’ennesimo tassello di un Ecosistema che sempre più spesso ignoriamo o fingiamo non sia importante per tutti.