Tra Raggi e Zingaretti scorre la guerra della pipì

 

La Regione approva una tassa per chi usa bagni di bar e ristoranti, scontro il sindaco M5S e il segretario Pd

Tra Raggi e Zingaretti scorre la guerra della pipì

Potrebbe essere una dei balzelli più singolari mai deliberato da un ente regionale. La regione Lazio ha infatti approvato, per i titolari di bar e ristoranti, una norma che dà la possibilità di chiedere un supplemento per chi utilizza il bagno. Questa scelta, specie in città come Roma, assalite giornalmente da centinaia di migliaia di turisti, può aumentare sensibilmente gli introiti delle aziende e sicuramente vedrà contenti i loro titolari, ma non convince la sindaca Raggi, che si scaglia contro Zingaretti e cerca di convincere la regione a fare un passo indietro, anche perché l’ultimo regolamento di polizia urbana, promulgato nella capitale lo scorso 15 luglio, di fatto obbligava i titolari di bar e ristoranti a concedere i loro bagni per chi ne avesse avuto bisogno. Siamo dunque di fronte alla guerra della pipì: siamo in attesa del vincitore e del vinto.