Ladispoli, assegnati 10.0000 euro da Roma Capitale

Assegnati i contributi che la Città metropolitana di Roma Capitale ha stanziato in favore dell’attivazione di sportelli per la tutela dei consumatori nei comuni del territorio provinciale

Ladispoli, assegnati 10.0000 euro da Roma Capitale

 

Assegnati i contributi che la Città metropolitana di Roma Capitale ha stanziato in favore dell’attivazione di sportelli per la tutela dei consumatori nei comuni del territorio provinciale. Degli 80 mila euro complessivi, al termine della procedura pubblica che ha valutato i progetti presentati dai Comuni del territorio, è stata determinata l’assegnazione di un contributo di 10.000 euro ciascuno a sette Comuni (Grottaferrata, Rocca Priora, Pomezia, Anzio, Guidonia Montecelio,
Cerveteri, Ladispoli) e all’associazione di Comuni di Palombara Sabina e Marcellina. «Uno degli obiettivi del nostro ente è quello di essere punto di riferimento per i consumatori e gli utenti del nostro territorio, promuovendo attività gratuite di informazione e orientamento su un consumo consapevole e sulle concrete possibilità che i cittadini hanno a tutela della loro salute e sicurezza e dei loro interessi giuridici ed economici», dichiara il vicesindaco della Città metropolitana di Roma, Teresa Maria Zotta. «Dai servizi erogati dalle amministrazioni a tutela dei consumatori, alla raccolta di segnalazioni, alla consulenza legale, gli sportelli attivati grazie al contributo dell’ente metropolitano offriranno un servizio completo e gratuito di orientamento e informazione, per rendere i cittadini più consapevoli degli strumenti a disposizione, a tutela dei loro diritti di consumatori e utenti dei servizi. Il nostro personale – conclude Zotta – supporterà i Comuni anche attraverso la formazione degli operatori e il monitoraggio delle attività. Un importante segnale di cura e attenzione verso la crescita e lo sviluppo delle comunità che rappresentiamo».