Torre Flavia, lavori di bonifica: recuperati 10.000 metri quadrati

“Dopo nostri sopralluoghi abbiamo verificato che i lavori sono stati realizzati con cura e ora l’area è stata efficacemente bonificata”

“Dopo nostri sopralluoghi abbiamo verificato che i lavori sono stati realizzati con cura e ora l’area è stata efficacemente bonificata”

Torre Flavia, lavori di bonifica:

recuperati 10.000 metri quadrati

 

“Ieri è stato chiuso il cantiere di bonifica materiali nell’area exZelio – loc. Campo di Mare. Dopo nostri sopralluoghi abbiamo verificato che i lavori sono stati realizzati con cura e ora l’area è stata efficacemente bonificata da palerie, recinzioni, materiali di smorzo, cancellate, ecc. Dopo i lavori realizzati nel’ex Parcheggio, con questa ultima bonificata sono stati recuperati oltre 10.000 metri quadrati dell’area protetta Monumento naturale Palude di Torre Flavia che sarà restituita ai cittadini, dopo ulteriori nostre pulizie e ripristini della duna. La Città Metropoltana di Roma Capitale, che gestisce l’area protetta, ringrazia l’ARSIAL (proprietaria dei terreni) per il lavoro svolto e i colleghi Operatori del Parco Carlo Galimberti e Egidio De Angelis che in tutti questi giorni hanno monitorato l’area. Grazie anche al Comune di Cerveteri (Assessore Elena Gibetti e il delegato Roberto Giardina) sempre presenti.”

 

“Ieri è stato chiuso il cantiere di bonifica materiali nell’area exZelio – loc. Campo di Mare. Dopo nostri sopralluoghi abbiamo verificato che i lavori sono stati realizzati con cura e ora l’area è stata efficacemente bonificata da palerie, recinzioni, materiali di smorzo, cancellate, ecc. Dopo i lavori realizzati nel’ex Parcheggio, con questa ultima bonificata sono stati recuperati oltre 10.000 metri quadrati dell’area protetta Monumento naturale Palude di Torre Flavia che sarà restituita ai cittadini, dopo ulteriori nostre pulizie e ripristini della duna. La Città Metropoltana di Roma Capitale, che gestisce l’area protetta, ringrazia l’ARSIAL (proprietaria dei terreni) per il lavoro svolto e i colleghi Operatori del Parco Carlo Galimberti e Egidio De Angelis che in tutti questi giorni hanno monitorato l’area. Grazie anche al Comune di Cerveteri (Assessore Elena Gibetti e il delegato Roberto Giardina) sempre presenti.”