Sardegna, riaperto dopo sette anni il ponte di Oloè sulla provinciale Oliena-Dorgali

Il giorno tanto atteso è arrivato: dopo sette anni è stato riaperto al traffico il ponte di Oloé sulla provinciale Oliena-Dorgali, viadotto crollato nel novembre 2013 sotto la spinta del ciclone Cleopatra, trascinando con sè l’auto con a bordo l’agente di Polizia Luca Tanzi. Le barriere sono state rimosse intorno alle 14, poi la prima auto ha potuto transitare sul ponte, infrastruttura vitale per collegare i due paesi ma anche l’interno con la costa.
Troppi i disagi subiti dalla popolazione in questi sette anni di chiusura. Per questo l’amministratore della Provincia di Nuoro, Costantino Tidu, spiega: “Oggi non c’è nulla da festeggiare, si ripristina il sacrosanto diritto alla viabilità non solo di Oliena e Dorgali ma di tutta la Sardegna. Abbiamo lavorato tanto per arrivare a questo risultato”. Tidu ha convocato i giornalisti a Nuoro, presente l’assessore regionale dei Lavori pubblici Roberto Frongia e i sindaci interessati, ricostruendo la travagliata vicenda del ponte