Emergenza: il Sindaco illustra il nuovo Dpcm

Gli effetti del nuovo decreto saranno validi dal 23 marzo fino al 3 aprile 2020

Emergenza: il Sindaco illustra il nuovo Dpcm

Appello del primo cittadino ceretano a non prendere d’assalto le Poste e Supermercati

 

“Non prendere d’assalto supermercati, farmacie oppure gli Uffici Postali. Rientrano tra i servizi essenziali. Non Chiuderanno! Cercate di fare la spesa una o al massimo due volte la settimana, rinviate tutte quelle pratiche postali non urgenti o che si possono fare in via telematica. RESTATE A CASA! Sono dei piccoli accorgimenti che ci aiuteranno a vivere meglio questo difficile momento”. Di seguito una sintesi dell’approfondimento del Sindaco, il quale prosegue la sua campagna di comunicazione quotidiana con i cittadini anche in video.

Attività commerciali e produttive – sono sospese le attività produttive industriali e commerciali tranne quelle incluse in un elenco; – non sono sospese le attività professionali; – per le attività commerciali vale quanto previsto nel DPCM emesso l’11 marzo 2020; – aperti alimentari, tabaccai, edicole, farmacie e parafarmacie; – xonsentita la consegna a domicilio.

Persone fisiche – divieto di spostarsi con mezzi pubblici o privati in un Comune diverso da quello in cui ci si trova; spostamenti consentiti soltanto per lavoro, urgenze o motivo di salute. Non consentita attività motoria o ludica all’aperto; consentita attività motoria individuale solo in prossimità della propria abitazione.