Coronavirus, il bilancio del 1° giugno: 60 morti (33.475), contagi 41.367 e pazienti dimessi 158.475

Sono 60 i morti per il Covid 19 in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati forniti dalla Protezione Civile. Sale così a 33.475 il conto totale dei decessi. Il numero dei guariti dall’inizio dell’emergenza è di 158.355, con un aumento di 848 nelle ultime 24 ore, mentre i casi attualmente positivi scendono di 708 rispetto a ieri e sono 41.367. Intanto sempre in materia di coronavirus c’è da segnalare un’altra notizia nella lotta alla pandemia.Da oggi, l’App Immuni sarà disponibile sugli Store e potrà essere scaricata gratuitamente da tutti gli italiani sui propri smartphone. La sperimentazione, invece, partirà ufficialmente il 3 giugno in quattro regioni: Puglia, Abruzzo, Marche e Liguria.
“Più che una sperimentazione si tratterà di un test di pochi giorni, forse una settimana, per provare le funzionalità dell’App”, spiega Pierluigi Lopalco, epidemiologo a capo della task force pugliese per l’emergenza Coronavirus.
L’App Immuni offre la possibilità di tracciare i contatti dei contagiati dal Covid-19, secondo Lopalco uno “strumento utile” perché, in caso di contagio di una persona, “ci aiuterà a rintracciare tutti i suoi contatti, anche quelli sconosciuti che diversamente non riusciremmo a raggiungere”. “Io la scaricherò – prosegue il professore – l’App Immuni rappresenta una sicurezza per ognuno di noi”. Una volta installata basterà inserire pochi dati, come il proprio Comune di residenza, e il sistema funzionerà in automatico: saranno gli smartphone sui quali è presente l’App – quando si troveranno a una distanza inferiore a un metro – a scambiarsi dei codici generati automaticamente e in maniera anonima.