Coronavirus, allo Spallanzani 250 pazienti positivi di cui 40 sono in terapia intensiva

L'ingresso dell'ospedale Spallanzani di Roma
In questo momento sono ricoverati allo Spallanzani di Roma 250 pazienti positivi al tampone per la ricerca di Sars-Cov-2, 40 necessitano di terapia intensiva. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali sono a questa mattina 997. E’ quanto si legge nel bollettino di oggi dell’istituto. “Il servizio di prenotazione online presto verrà esteso ai Drive-in della Asl Roma 5, Asl di Rieti e Asl di Frosinone”. Lo comunica l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio. “Su Roma tutto si sta svolgendo con regolarità – prosegue l’Unità di Crisi regionale -. Ad oggi si segnala il fenomeno di drop out, pari intorno al 10%, ovvero persone che prenotano e poi non si recano al drive-in senza utilizzare la possibilità del cambio prenotazione. Ciò avviene soprattutto tra le ore 12 e 14. Si segnala che coloro che non si recano all’appuntamento e senza modificare la prenotazione riceveranno l’addebito della prestazione riportata sulla ricetta medica. Stiamo facendo uno sforzo enorme e chiediamo collaborazione e responsabilità al fine di non danneggiare gli altri cittadini che hanno bisogno di eseguire il test che, nei drive-in, si ricorda è gratuito”.