Civitavecchia: la Fondazione Cariciv tende una mano alla Caritas diocesana e alla Comunità di Sant’Egidio

La Fondazione Cariciv tende una mano alla Caritas diocesana e alla Comunità di Sant’Egidio. È stato deciso, infatti, di destinare quanto sarebbe stato speso per il concerto di capodanno abitualmente offerto dall’ente per donare dei buoni pasto che andranno a supportare tutte le persone che si rivolgeranno a Sant’Egidio e Caritas. «Una scelta fatta all’unanimità – ha spiegato il presidente della Fondazione Gabriella Sarracco – i nuovi poveri sono quotidianamente in aumento, siamo lieti di poter aiutare tante persone che magari ieri non si sarebbero mai sognate di aver bisogno oggi di un buono pasto per sostenere se stessi e la propria famiglia». Il vescovo Gianrico Russa ha lodato l’iniziativa parlando di un gesto «che ha anche un grande valore simbolico».