Cerveteri, vandalizzata la Madonnina di via di Ceri

Un atto vandalico che ha scosso un’intera comunità: un gesto senza senso, che ha indignato soprattutto i residenti della frazione di Ceri. L’immagine sacra si trova in via di Ceri all’altezza del bivio con via Piancerese, strada che conduce al Santuario della Madonna di Ceri. Qualcuno, durante le recenti festività, ha sfondato la teca protettiva della piccola statua danneggiandola. Non è la prima volta che l’effige allocata lungo la strada percorsa a piedi dai fedeli per raggiungere il santuario venga presa di mira dai vandali. La “Madonnella”, realizzata insieme a quella della Via Doganale al bivio con Casetta Mattei, grazie alle offerte dei fedeli, fu un’iniziativa del compianto Don Giacomo, parroco di Ceri, tra la fine degli anni 70 inizio anni 80. In passato entrambe le statue subirono dei danni e vennero anche rubate e in seguito decapitate.