Gli stabilimenti balneari di Ladispoli presi di mira dai vandali

Il degrado e l’inciviltà non hanno fine. A farne le spese, purtroppo, ancora una volta sono stati gli stabilimenti balneari del lungomare ladispolano. Durante la notte gli incivili si sono divertiti a distruggere le strutture presenti sulla spiaggia. Staccionate completamente divelte probabilmente a martellate, tavoli e sedie buttati in spiaggia, ombrelloni divelti e lanciati in mare e recuperati solo grazie a un trattore messo a disposizione dal rimessaggio. A farne le spese anche le aree gioco attrezzate dagli stabilimenti per i più piccini. Distrutto anche l’impianto elettrico della veranda. Purtroppo, da quanto appreso, i danni non riguarderebbero solo il Sunday sul lungomare Regina Elena, ma anche altri stabilimenti balneari e strutture presenti nella zona. Ignota l’identità di chi ha commesso un’azione sicuramente da condannare. La vicenda è ovviamente finita sul tavolo dei Carabinieri, ai quali i proprietari degli stabilimenti si sono rivolti denunciando l’accaduto nella speranza che il branco venga individuato e punito per quanto commesso. (fonte Baraondanews.it)