Disarmo nucleare, è operativo da oggi per cinque anni il trattato New Start tra Usa e Russia

Il bombardiere nucleare Usa B2 Spirit
Entra in vigore oggi l’estensione di cinque anni del New Start, l’accordo tra Russia e Usa che limita gli armamenti nucleari strategici fissando un tetto di 1.550 testate e 700 missili e bombardieri dispiegati per ciascuno dei due Stati: lo riferisce il ministero degli Esteri russo, specificando che Mosca e Washington si sono scambiati le note del caso. La scadenza del trattato firmato nel 2010 dagli allora presidenti di Usa e Russia, Barack Obama e Dmitry Medvedev, era fissata per il 5 febbraio 2021. Ora l’accordo sarà valido fino al 5 febbraio 2026. L’estensione dello Start è stata annunciata anche dal segretario di Stato americano Antony Blinken. La Nato “accoglie con favore e sostiene pienamente l’accordo tra gli Stati Uniti e la Federazione Russa per estendere il nuovo trattato Start per cinque anni”, ritenendo che la nuova intesa “contribuisca alla stabilità internazionale” e ribadendo il sostegno “alla sua continua applicazione e ad un dialogo tempestivo e attivo su come migliorare la stabilità strategica”.