“Piccole ma promettenti” discariche in via dei Vignali

A due passi c’è il cimitero, e proprio lì, lungo la strada da percorrere per arrivare a quel luogo dove i cittadini si recano per far visita ai loro cari defunti, dove prima non c’era nulla ora è sorta una piccola discarica, destinata a diventare sempre più prorompente, qualora non si intervenga tempestivamente. A denunciare lo stato di degrado di via dei Vignali, tra erba alta lungo i marciapiedi e rifiuti ingombranti abbandonati nel terreno sottostante, sono ancora una volta i cittadini, stanchi di assistere al continuo degrado del territorio. Purtroppo i fenomeni di discariche a cielo aperto sono sempre più frequenti sul territorio etrusco. Discariche che non interessano solo le frazioni di Cerenova e Campo di Mare dove spesso vengono puntati i riflettori, ma anche il centro urbano e le frazioni rurali. Solo poche settimane fa, addirittura, i consiglieri di opposizione, Salvatore Orsomando e Aldo De Angelis avevano puntato i riflettori ad esempio al cimitero dei frigoriferi abbondonati a Monte Abatone, quello che dovrebbe essere uno dei polmoni verdi del territorio. E i cittadini tornano a invocare ancora una volta l’intervento delle istituzioni per rimuovere i segni del degrado e restituire il giusto decoro al territorio.