Tragedia a Trevignano: 35enne uccide la madre e la vicina di casa. E’ stato poi arrestato dai carabinieri

I carabinieri in provincia di Roma
Uccide la madre di 65 anni e la vicina di casa di 76, poi fuggendo investe un gruppo di ciclisti e viene bloccato dai carabinieri. Duplice omicidio intorno all’una di oggi a Trevignano Romano, in provincia di Roma, sul lago di Bracciano. Un uomo di 35 anni, A.B., per motivi ancora al vaglio degli inquirenti, avrebbe ucciso prima sua madre e successivamente la vicina di casa. Poi è scappato a bordo di un’auto rubata e nella fuga, a quanto riferisce un testimone, ha investito un gruppo di ciclisti, fortunatamente senza gravi conseguenze. Da quanto si apprende, l’uomo soffre di problemi di tossicodipendenza. Sul posto i carabinieri di Bracciano. Sono in corso i rilievi tecnico scientifici da parte dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Ostia. Ancora ignoto il movente, mentre si cerca l’arma del delitto, con ogni probabilità un’arma impropria.