Milano, per il violento nubifragio dieci persone tratte in salvo dai vigili del fuoco all’aeroporto di Malpensa

Gli allagamenti all'aeroporto di Malpensa
Dieci persone sono state tratte in salvo dai Vigili del Fuoco, dopo essere rimaste intrappolate nelle loro auto, nel perimetro esterno dell’aeroporto internazionale di Milano Malpensa (Varese), a causa di allagamenti causati da un violento nubifragio. Al lavoro gli specialisti del soccorso fluviale, impiegati anche nella zona Cargo, dove circa venti persone sono state evacuate con gommoni da Rafting. Diversi i problemi alla dogana extra Shengen dello scalo aeroportuale che, dopo essere stata chiusa, è stata poi parzialmente riaperta per far sbarcare i passeggeri di un volo appena atterrato. Tre aerei sono invece stati dirottati verso altri scali. In tarda serata, sono ripartiti i voli e l’operatività dell’aeroporto di Malpensa, dopo il violento nubifragio che si è abbattuto sullo scalo del Varesotto. Lo apprende LaPresse dall’Enav. I voli sono stati sospesi per circa due ore.