Migranti, ritrovati i corpi senza vita di quattro adulti e un bimbo nella spiagge di Almeria

I controlli sulle spiagge di Almeria in Spiaggia
I corpi di un bambino di 3 o 4 anni e di quattro adulti sono stati ritrovati sulle spiagge della provincia di Almeria, nel sud-est della Spagna. Lo rende noto l’agenzia di stampa Efe. Secondo le prime informazioni sembra che si tratti di alcuni migranti naufragati sulle coste del Paese mentre cercavano di raggiungere la Spagna dal Nord Africa.  Ad indagare sul ritrovamento dei corpi senza vita è ora la Guardia Civil. Un portavoce del servizio di emergenza unificato 112 ha dichiarato che alle unici e venti di sera un cittadino aveva avvistato sulla spiaggia di Puerto Rey, a Vera, il corpo “di un bambino piccolo sdraiato sulla sabbia”. Sono state subito avvisate la Guardia Civil, la Polizia locale e i servizi sanitari che hanno confermato la morte del minore. Nella stessa azione gli agenti hanno ritrovato, a duecento metri dal corpo senza vita del bambino, il cadavere di una donna, per la quale è stato attivato il protocollo giudiziario. Nel 2021 alle Canarie sono sbarcati almeno 9.255 migranti – Sono 9.255 i migranti sbarcati alle Canarie nel 2021, secondo gli ultimi dati del Ministero dell’Interno spagnolo, aggiornati al 29 agosto 2021. Di questi arrivi, 1.724 sono avvenuti ad agosto, il secondo mese con più sbarchi dell’anno dopo gennaio.