Incendio del Ponte di Ferro : black out a Monteverde, Ostiense e Trastevere

L'enorme incendio che ha interessanto il Ponte di Ferro
Parti di alcuni quartieri di Roma sono in blackout a causa delle fiamme. Diverse le segnalazioni dei cittadini che lamentano la mancanza di luce ed elettricita’, oltre che a Ostiense, anche a Trastevere e a Monteverde. Il nome ufficiale è Ponte dell’Industria, ma per tutti a Roma è, o forse è meglio dire era, Ponte di Ferro. Fu costruito tra il 1862 e il 1863 da una società belga per consentire alla linea ferroviaria proveniente da Civitavecchia, che fino ad allora aveva avuto la sua stazione appena fuori Porta Portese, di congiungersi alla nuova stazione ferroviaria centrale di Termini. La società belga effettuò il lavoro in Inghilterra, poi il ponte fu trasferito in pezzi a Roma, dove fu montato. Inizialmente costituito da arcate in ferro e ghisa appoggiate su piloni costituiti da tubi di ghisa riempiti di calcestruzzo, si sollevava nella parte centrale per permettere ai piroscafi e ai bastimenti armati di passare liberamente. Il 10 luglio 1863 sul ponte transitò la prima locomotiva e il 14 luglio successivo gli ingegneri pontifici vi fecero passare due treni nello stesso momento per le prove di carico. Il 24 settembre, alla presenza di Papa Pio IX, sul ponte passò ufficialmente il primo treno della linea Roma-Civitavecchia.