Elezioni a Roma, parla Gualtieri: “Calenda ancora non l’ho sentito ma sono certo che ci parleremo presto”

Roberto Gualtieri, candidato sindaco di Roma per il centro sinistra
“Con Conte c’è un rapporto di stima reciproca, abbiamo collaborato in momenti difficilissimi per il Paese e mi pare che sia lui sia il M5S abbiano fatto una chiara scelta di campo. Mi auguro che, come dice Letta, la convergenza sarà naturale”. Lo afferma il candidato di centrosinistra a sindaco di Roma Roberto Gualtieri in un’intervista a ‘la Repubblica’ in vista del ballottaggio. Gualtieri, riguardo allo sfidante del centrodestra Enrico Michetti, sottolinea: “Ci sono tanti moderati che nutrono forti perplessità sul candidato di Meloni e Salvini: su tanti temi, dai vaccini al Green Pass all’Europa, non sono d’accordo con lui e noi per vincere ci rivolgeremo anche a loro”. La sindaca uscente Virginia Raggi “molto sportivamente mi ha telefonato, Calenda ancora non l’ho sentito ma sono certo che ci parleremo presto – continua -. Io non cerco accordi sottobanco né con l’una né con l’altro, e neanche loro. Come ho già detto non farò apparentamenti, hanno entrambi ottenuto un risultato significativo e questo gli va riconosciuto, ma si deve partire dai valori e dai contenuti. È su questa base che farò un appello a tutti gli elettori, su nient’ altro”.