Torino, terminato il rave party tra Nichelino e Borgaretto: identificate 3mila persone

Il rave party illegale iniziato sabato notte tra Nichelino e Borgaretto, alle porte di Torino, è finito. Nell’ex capannone industriale, tra cumuli di rifiuti, pozzanghere e detriti c’è ancora una struttura a forma di torta di compleanno gigante, per i festeggiamenti dei 15 anni di attività di un sound system torinese e per il gemellaggio tra raver italiani e francesi. Le forze dell’ordine sono entrate nell’area questa mattina e hanno identificato e allontanato gli ultimi giovani rimasti all’interno. All’esterno ci sono ancora pochi furgoni e auto abbandonate da chi non ha potuto rientrare nell’area per gli sbarramenti di Polizia e Carabinieri. Sino ad ora le forze dell’ordine hanno identificato oltre 3,000 persone e circa 1.500 mezzi tra auto, camper e furgoni. La procedura di identificazione e controllo dei partecipanti al rave e dei veicoli è proseguita anche nella notte ed è tuttora in corso.