Brescia, la Finanza ha arrestato un 22enne per il reato di pedopornografia: tra i video nel suo pc anche uno con una bimba di 9 anni

La Guardia di Finanza e la polizia postale di Brescia hanno arrestato un 22enne accusato di detenere e di aver prodotto foto e video pedopornografici. L’attività ha preso le mosse dal sequestro del cellulare dell’indagato, compiuto durante una perquisizione effettuata nell’ambito di un’altra indagine (per reati tributari). Tra i video sequestrati, uno mostra una minore di soli nove anni ripresa all’interno di un appartamento frequentato dall’uomo. La piccola vittima è la figlia che la compagna di origini russe del 22enne ha avuto da una relazione precedente. Il giovane è a sua volta padre di un bambino di due anni avuto dalla stessa compagna. La bimba di 9 anni sarebbe stata ripresa di nascosto mentre faceva la doccia.