Covid, il bollettino del 14 novembre: 36 (132.775). Positivi: 119.230 (+4.118). Dimessi: 3.411. Nuovi contagi: 7.569. Pazienti in terapia intensiva: 458 (+5)

Sono 7.569 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 14 novembre 2021, secondo i numeri e i dati covid – regione per regione – del bollettino di Protezione Civile e ministero della Salute. Registrati altri 36 morti. I nuovi casi sono stati individuati su 445.593 tamponi, il tasso di positività è 1,7%. I pazienti ricoverati con sintomi sono 3.647 (+50 da ieri), mentre sono 458 quelli attualmente in terapia intensiva (+5 da ieri), con 29 ingressi giornalieri. Nelle ultime 24 ore sono guarite 3.411 persone, cifra che porta a 4.608.056 il dato complessivo dei guariti da inizio pandemia.
CAMPANIA – Sono 875 i contagi da coronavirus registrati in Campania oggi, 14 novembre, secondo i dati del bollettino Covid della Regione. Eseguiti 25.463 test. Due i decessi, uno avvenuto nelle ultime 48 ore e uno avvenuto in precedenza, ma registrato ieri. In Campania sono 20 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva (+2 rispetto a ieri), 292 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza (+7 rispetto al dato di ieri).
EMILIA ROMAGNA – Sono 676 i nuovi contagi da coronavirus in Emilia Romagna secondo il bollettino di oggi, 14 novembre. Si registrano inoltre altri 9 morti. Dall’inizio dell’epidemia, nella regione si sono registrati 439.525 casi di positività. 20.707 il totale dei tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 3,2%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Alle ore 12 sono state somministrate complessivamente 7.084.214 dosi; sul totale, 3.526.556 sono le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Terze dosi fatte arrivate a 271.824.
CALABRIA – Sono 139 i nuovi contagi registrati Calabria oggi, 14 novembre, secondo il bollettino sull’emergenza Covid-19 diffusi dal dipartimento Tutela della salute della Regione. Zero i decessi (per un totale di 1.466 morti). Effettuati 3.562 tamponi. Il bollettino, inoltre, registra +98 guariti, +41 attualmente positivi, +41 in isolamento, ricoverati stabili e, infine, terapie intensive stabili (per un totale di 9).
TOSCANA – Sono 433 i nuovi contagi da coronavirus in Toscana secondo il bollettino di oggi, 14 novembre. Si registrano inoltre altri 3 morti. 294.637 i casi di positività totali nella regione, 409 i nuovi csi confermati con tampone molecolare e 24 da test rapido antigenico. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,04% e raggiungono quota 279.727 (94,9% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 9.365 tamponi molecolari e 19.210 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,5% è risultato positivo. Sono invece 8.366 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 5,2% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 7.579, +4,4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 293 (stabili rispetto a ieri), di cui 35 in terapia intensiva (2 in più). Oggi si registrano 3 nuovi decessi: 2 uomini e una donna con un’età media di 90 anni. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.
SARDEGNA – Sono 77 i nuovi contagi da coronavirus in Sardegna secondo il bollettino di oggi, 14 novembre. Non si registrano invece nuovi decessi. 1723 le persone testate e 8.247 tamponi processati tra molecolari e antigenici. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 8, mentre sono 44 in area medica. In isolamento domiciliare ci sono 1797 persone, 56 in più rispetto a ieri.
FRIULI VENEZIA GIULIA – Oggi in Friuli Venezia Giulia su 4.135 tamponi molecolari sono stati rilevati 364 nuovi contagi con una percentuale di positività del 8,8%. Sono inoltre 12.597 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 32 casi (0,25%). Nella giornata odierna si registrano tre decessi: tre uomini rispettivamente di 75, 79 e 83 anni. Il primo, di Tarvisio, è deceduto all’ospedale di Udine; il secondo, di Trieste, al presidio ospedaliero universitario di Trieste e il terzo, di Sgonico, deceduto sempre all’ospedale di Trieste. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 19, mentre i pazienti in altri reparti risultano essere 160. Lo comunica il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi.