Como, ergastolo per il rumeno che stuprò e uccise la bambina della sua compagna

a corte d’Assise di Como ha condannato all’ergastolo Gabriel Robert Marincat, romeno di 26 anni, per l’omicidio della piccola Sharon Barni, di soli 18 mesi, figlia della compagna. La piccola fu uccisa a botte e seviziata l’11 gennaio a Cabiate, nel Comasco, nell’appartamento della donna. I giudici hanno condannato l’imputato a risarcire il danno, fissando una provvisionale di 200mila euro a favore della madre della bambina e di 50mila euro al padre.