Roma, al via “Open City”, aperti gli edifici storici della “Città eterna”

Torna Open House, l’evento promosso da Open City Roma che il 21 e 22 maggio apre al grande pubblico, gratuitamente, le porte di edifici storici, architetture contemporanee, luoghi di eccellenza della nostra Capitale. Con 200 edifici, 50 eventi dedicati e 40 tour urbani gratuiti, quest’anno Ope House celebra la sua 10.ma edizione e la due giorni si quest’anno è stata battezza “Straordinario”, titolo scelto per ripercorrere la storia di crescita, conoscenza e condivisione di un’esperienza davvero straordinaria portata avanti da Open House Roma fin dal 2012. Temi dei percorsi di Open House Roma 2022 sono anche Abitare la città – borgate, Ina Casa e Iacp, borgate, nate negli anni venti e descritte da Italo Insolera come ‘un pezzo di città in mezzo alla campagna, che non è realmente né l’una né l’altra cosa’; Le sfide dell’ingegneria strutturale perché Roma è stata un palcoscenico privilegiato per la Scuola Italiana di Ingegneria Strutturale; Ostia, da Michelangelo a Libera, Ostia Love è un progetto ideato e curato dall’architetto Daniele Romani volto a far conoscere le origini, le architetture e l’evoluzione del territorio a sud di Roma e grazie a questa nuova collaborazione la X edizione Open House Roma arriva fino al mare; Genius Loci – dove abita il genio perché Roma, universalmente nota come città dell’arte e della storia, è anche Capitale della ricerca e della produzione scientifica italiana.